Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

logo Emilia Romagna
logo informagiovani online
Tu sei qui: Portale Emilia-Romagna Documenti Il progetto Informagiovani online

Il progetto Informagiovani online

Nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro GECO - Giovani Evoluti e Consapevoli in materia di politiche giovanili, sottoscritto dalla Regione Emilia-Romagna e il Ministero della Gioventù l'11 dicembre 2007, si è sviluppato un progetto relativo all'informazione giovanile, con specifico riferimento ai servizi Informagiovani ed Eurodesk.

Alla base di questa scelta vi è stata la convinzione che solamente garantendo ai giovani la possibilità di essere correttamente e diffusamente informati si può garantire loro libertà di scelta e di crescita.

Il progetto, la cui elaborazione tecnica è stata affidata al Comune di Modena in ragione della competenza maturata nel corso di un'esperienza più che ventennale, è stato fortemente condiviso con le Amministrazioni locali e con il territorio, attraverso incontri organizzati in tutte le province che hanno visto la partecipazione di un cospicuo numero di attori delle politiche giovanili.

L'obiettivo è stato quello di costruire un Sistema Informativo Regionale accessibile a tutti i giovani, dovunque essi si trovino (punti informativi, scuole, centri giovanili, biblioteche, ecc.), improntato a criteri di qualità, fortemente condiviso e in grado di fornire quadri informativi completi su tutte le tematiche che possono essere di interesse giovanile.

Accordo di Programma Quadro GECO "Giovani Evoluti e Consapevoli"

L'11 dicembre 2007 la Regione Emilia-Romagna, il Ministero per le Politiche Giovanili e per le Attività Sportive e il Ministero per lo Sviluppo Economico hanno firmato, a Roma, un Accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili.

Il percorso, che ha condotto alla realizzazione di GECO, si è sviluppato attraverso una serie di contatti con Enti e Associazioni del territorio affinché ne fosse garantita la partecipazione e attraverso un lavoro interno integrato tra diversi Assessorati trasversalmente interessati alle tematiche giovanili. La Giunta Regionale ha approvato il Quadro Strategico dell'Accordo il 29 ottobre 2007, giungendo ad approvare, in brevissimo tempo, lo schema di Accordo di Programma Quadro il 19 novembre 2007.

L'Accordo, che ha valenza triennale, 2007-2009,  prevede la realizzazione di 22 progetti, per un valore complessivo di29.488.754 euro,  divisi su quattro linee strategiche:

  1. Promuovere la produzione e la fruizione culturale dei giovani;
  2. Favorire l'accesso dei giovani al lavoro e all'impresa nei settori produttivi emergenti di alta tecnologia e ICT (Information and Communication Technologies);
  3. Promuovere l'informazione, la partecipazione, la cittadinanza attiva e il dialogo interculturale;
  4. Promuovere stili di vita sani, la pratica sportiva  e il turismo giovanile in una logica di valorizzazione dell'ambiente.

I progetti si sviluppano su tutto il territorio regionale e si inseriscono sia su percorsi già avviati, grazie all'applicazione della L.R. 21/96, sia su nuovi filoni, attraverso una fitta rete di collaborazioni tra Province e Comuni. A livello regionale l'Accordo coinvolge attivamente sei Assessorati e quattro Direzioni Generali: D.G. Cultura, Formazione e Lavoro; D.G. Attività produttive, Commercio, Turismo; D.G. Sanità e Politiche sociali e D.G. Ambiente e Difesa del suolo e della costa.

Intesa istituzionale di programma tra il Governo della Repubblica Italiana e la Regione Emilia Romagna

Azioni sul documento