Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

logo Emilia Romagna
logo informagiovani online
Tu sei qui: Portale Emilia-Romagna Viaggiare Cosa mettere in valigia Vaccinazioni Malattie infettive e vaccinazioni

Malattie infettive e vaccinazioni

archiviato sotto: , ,
2.6

Prima di partire è necessario documentarsi sull'obbligo o meno di vaccinarsi contro specifiche malattie o se è necessario eseguire la profilassi raccomandata contro la malaria.
Sono infatti numerose le malattie che si possono incontrare durante un viaggio, soprattutto il rischio di un’infezione è maggiore per coloro che da Paesi industrializzati vanno verso Paesi in via di sviluppo dove, sia per le caratteristiche climatiche che per la carenza di situazioni igienico-sanitarie, è maggiore il rischio di contrarre una malattia infettiva.
Il problema esiste anche per i cittadini italiani che decidono di trascorrere le vacanze in Paesi esotici o sono impegnati in attività lavorative e in progetti di cooperazione e di sviluppo.
Alcune malattie che da tempo sono state eliminate in Italia, sono ancora endemiche o epidemiche in alcuni Paesi in via di sviluppo. Prima di partire è pertanto sempre opportuno consultare il proprio medico curante, per verificare l'esistenza di particolari condizioni mediche che sconsiglino di effettuare viaggi in zone con situazioni climatiche ed ambientali diverse da quelle abituali o per verificare l'esistenza di condizioni particolari, esempio terapia o gravidanza, in cui non è possibile effettuare la profilassi farmacologica o vaccinale.

Le informazioni riguardanti i certificati di vaccinazione richiesti nei vari Paesi, e sono consultabili nella pagina dedicata del Ministero della Salute. Per ogni paese sono indicate precisazioni epidemiologiche (distribuzione geografica e stagionale, altitudine, specie predominante, chemioresistenza) e tipo di chemioprofilassi raccomandato dall'OMS.

Per altre specifiche malattie infettive come amebiasi, colera, dengue, diarrea del viaggiatore, dissenteria bacillare, febbre gialla, febbre tifoide e malaria è possibile consultare un dettagliato opuscolo divulgativo dove sono raccolte schede analitiche per una corretta informazione scientifica e per una prevenzione di primo livello per i viaggiatori presenti in aree a rischio.

Se, al rientro da Paesi in aree (tropicale, sub-equatoriale etc.) dove sono particolarmente diffuse malattie infettive, si accusano, anche a distanza di giorni, sintomi come febbre, diarrea, vomito etc., si consiglia di consultare immediatamente un medico o di recarsi alla propria struttura sanitaria di riferimento.

Per ulteriori informazioni consultare i contenuti provinciali.

Aggiornato al 05/06/2015
Consulta le informazioni nei territori provinciali
folder_provincia.gif Ferrara (1)
folder_provincia.gif Rimini (2)